Pagine

mercoledì 23 novembre 2016

Carattere e comportamento

Il comportamento del cane mantiene sempre una componente istintiva ed emotiva: tirare o agitarsi quando ci sono altri cani, abbaiare ai passanti, rincorrere i ciclisti, annusare le tracce e così via sono tutti comportamenti dettati dall’istinto. 
Per gestire correttamente il cane in queste situazioni è opportuno insegnargli ad esibire alcuni comportamenti alternativi a quelli istintivi.
I comportamenti alternativi sono quelli appresi tramite l’educazione ed è molto utile che il cane riconosca alcuni comandi in tutte quelle circostanze in cui siamo costretti a indicargli esattamente cosa fare, anche per l’incolumità stessa del cane.
Questi comportamenti sono detti collaborativi. I più importanti comportamenti che il cane deve apprendere sono: Vieni, Seduto, Terra, Resta, Riporta, Lascia.

La cosa più importante per far sì che il cane apprenda al meglio questi comportamenti è non avere fretta ma molta pazienza dandogli il tempo necessario di assimilarli con i propri tempi.
Il Jack Russell è un cane molto intelligente, dotato di un grande capacità di apprendimento, anche se a volte questa piccola canagliala maschera la sua proverbiale testardaggine. All’apparenza sembra non aver recepito le nostre intenzioni, sembra distratto, disinteressato. Ma poi quando vorrà mostrerà chiaramente che il messaggio è arrivato.

Discipline sportive

Il Jack Russell è un cane portato per lo sport, viene apprezzato in quasi tutte le discipline sportive cinofile, ma dove eccelle è nelle gare di agility dog e coursing, dove mostra tutta la sua intelligenza, prontezza e velocità sia di apprendimento che di movimento.
L’agility dog è una disciplina che vede uomo e cane impegnati e coinvolti sia a livello fisico sia emotivamente. Infatti il cane deve affrontare nell’ordine previsto un percorso di 15-20 ostacoli di varia difficoltà, possibilmente nel minor tempo possibile e senza ricevere penalità.
Il conduttore deve trasmettere al cane con tempestività e chiarezza i comandi necessari a concludere il percorso.
L’aspetto positivo di questa disciplina è l’impostazione di una stretta simbiosi uomo-cane, lo spirito di collaborazione, di amicizia e di allegria che caratterizzano chi la pratica.
L’agility è quindi uno sport ma anche un divertimento, un’occasione di svago tanto per il cane quanto per l’uomo.
Il coursing è una prova di lavoro amatoriale, si tratta di una simulazione di caccia, organizzata su un campo privo di ostacoli e il più possibile in piano.
Una batteria di scatenatissimi Jack Russell viene disposta sulla linea di partenza; i cani sono pronti a scattare all’inseguimento di una finta preda (uno straccetto) che viene trainata da un dispositivo meccanico, su un percorso prestabilito di circa 500/1000 metri.
Al via i Jack Russell schizzano letteralmente all’inseguimento, corrono felicemente, le loro zampe corte si muovono a tutta velocità, sembrano volare.
Durante la prova ogni cane viene valutato sulla base di cinque parametri: velocità, destrezza, intelligenza, resistenza e ardore. Il coursing è un vero spettacolo per chi osserva, ma soprattutto è passione pura per i Jack Russell che esprimono tutta la loro energia

giovedì 17 novembre 2016

Alimentazione

Il Jack Russell è un cane “rustico” e non ha particolari problemi di alimentazione. La razione giornaliera per un Jack Russell  adulto si aggira intorno ai 120/180 gr di cibo secco.
Un calcolo veloce e approssimativo per calcolare la razione giornaliera di un cane sano è di considerare 30 gr per kg cane; un Jack Russell di 4 kg avrà bisogno di 120 gr di pappa.
Ci sono però alcuni fattori che abbassano notevolmente il fabbisogno giornaliero: l’età, la sterilizzazione, la poca attività sportiva ad esempio diminuiscono il fabbisogno giornaliero di calorie, il metabolismo in questi casi è più lento e si rischiano obesità, problemi intestinali o cardiaci.
Per fornire il giusto apporto calorico è fondamentale scegliere un mangime di qualità, possibilmente marche italiane, che hanno maggiore tracciabilità degli alimenti utilizzati per fare il mangime. 
In commercio ci sono mangimi secchi di altissima qualità, esistono numerose aziende italiane che hanno messo a punto delle crocchette bilanciate per qualsiasi esigenza di salute e stile di vita, tenendo conto delle dimensioni del cane e creando crocchette per cani di misura piccola, media o grande. 
Il Jack Russell dovrà mangiare crocchette per cani di taglia piccola.
Il cibo umido contiene molta acqua, quindi la razione giornaliera è maggiore, circa 400 gr al giorno. Per il calcolo si può considerare circa 80 gr al kg al giorno.
La razione giornaliera dipende comunque dal peso del cane, dall’età e dallo stile di vita. Per evitare principalmente problemi di obesità e tutti quelli correlati all’alimentazione non bisogna
mai superare le dosi indicate sulle confezioni.
Alimentare il cane abituato a poca attività fisica, che si limita a correre in giardino o a fare passeggiate, con un mangime consigliato per cani abituati a svolgere attività fisica molto intensa, potrebbe causare eczemi, problemi ematici, e dermatiti croniche.

Una buona alternativa è il pasto casalingo, sano ma meno pratico. È necessario bilanciare correttamente gli alimenti di cui ha bisogno il cane, principalmente proteine (carne, preferibilmente bianca), in quantità inferiore carboidrati (riso, cereali, pane secco, pasta) e una piccolissima quantità di verdure (carote, piselli, zucchine).
Le proteine della carne possono essere sostituite, una o due volte la settimana, da quelle del pesce, delle uova o del formaggio magro. Le verdure a differenza di quanto succede all’uomo, non sono digerite velocemente dai cani e se mangiate in grande quantità causano un lungo processo di fermentazione, formando gas e problemi intestinali. 
Tutto il cibo deve essere ben cotto e scondito, ogni tanto si può aggiungere un cucchiaino di olio di oliva. Anche la frutta dà problemi di fermentazione, quindi va mangiata in dosi moderate e non è da considerarsi un pasto giornaliero essenziale.
Il latte è un alimento ricco di calcio ed è ideale per i cuccioli perché aiuta ad irrobustire la struttura scheletrica in accrescimento, ma non tutti i cani lo sopportano, al primo segno di disturbi intestinali come diarrea o vomito andrà eliminato e sostituito con yogurt o mozzarella, di solito meglio tollerati. L’osso è pericolosissimo, soprattutto quello di pollo o gallina perché rompendosi forma delle schegge che potrebbero perforare lo stomaco o l’intestino con esiti mortali. In più è difficilissimo da digerire ed è causa di stitichezza prolungata. 
Saltuariamente si può concedere al nostro cane il divertimento di rosicchiare in tranquillità un osso duro bollito (osso buco, rotula del ginocchio), di cui il macellaio è quasi sempre fornito.
L’alternativa è l’osso di pelle di bufalo o altri materiali naturali commestibili, acquistabili nei negozi per animali. L’osso comunque non deve far parte dell’alimentazione abituale, ma essere un passatempo occasionale.
Da evitare assolutamente gli avanzi casalinghi ben conditi, fritti, e piccanti. Evitare anche i dolci e soprattutto il cioccolato, ricordatevi che per il vostro cane è veleno; tre-quattro etti di cioccolata possono addirittura uccidere un cucciolo.
L’alimentazione casalinga è impegnativa, ma con un po’ di organizzazione e preparando delle monoporzioni precotte e surgelate si può evitare la preparazione giornaliera.
In ogni caso, qualsiasi tipo di alimentazione sana si scelga, il vostro cane vi sarà eternamente grato.
Diamogli il meglio.

Come scegliere il cucciolo

Individuato l’allevatore, potrete organizzare l’incontro (che non avviene mai prima delle sei settimane, poiché questo è un periodo molto delicato durante il quale la neo mamma ha bisogno di tranquillità).
Dalle otto settimane in poi i cuccioli saranno pronti e svezzati e potranno lasciare la mamma.
Il sesso del cucciolo non fa differenza per quanto riguarda le caratteristiche generali della razza, l’unica nota è che la femmina due volte l’anno va in calore e questo comporta delle perdite ematiche per almeno quindici giorni. 
Il maschio rispetto alla femmina ha un istinto territoriale più forte, tende ad alzare la zampa posteriore e marcare con l’urina i luoghi che vuole predominare. Affidatevi ai consigli dell’allevatore che saprà consigliare il cucciolo più adatto al vostro stile di vita, saprà riconoscere l’indole e il carattere che il cane avrà da adulto. 
Se siete dinamici e sportivi potrete scegliere un cucciolo socievole e sveglio con il quale divertirvi in attività sportive come l’agility e la corsa. Al contrario, se preferite meno dinamismo il cucciolo per voi deve avere un carattere calmo e tranquillo. 

Da parte vostra, quando sarà arrivato il momento di scegliere il vostro Jack Russell ricordatevi di osservare ogni cucciolo del gruppo e di considerare che il cagnolino ripiegato su se stesso, con sguardo schivo, in disparte rispetto il resto del branco, coda tra le gambe e orecchie basse, è un cucciolo timido e da adulto sarà molto probabilmente poco socievole e calmo. 
Un cucciolo con sguardo vivace, allegro, attento, con le orecchie ben aperte e che abbaia con fermezza sarà sicuramente un cane altamente socievole e dinamico. 

L’istinto è la chiave  che vi aiuterà a prendere la decisione finale.

Se razionalmente, dopo aver fatto tutte le vostre considerazioni avete deciso di prendere un determinato cucciolo perchè ha l'aspetto bellissimo, è calmo, è  docile, magari ha un'alta genealogia ma il vostro istinto vi guida verso un altro,  meno importante, che è vispo, abbaione e non rispecchia proprio  l'idea che vi eravate fatti.......seguite comunque  l’istinto.
L'amicizia con un quattro zampe si costruisce con il tempo e con l'interazione ma se fin dall'inizio l'istinto vi porta verso un particolare cucciolo suscitando in voi forti sentimenti, l'amicizia ha già avuto inizio.

giovedì 29 gennaio 2015

Il Jack Russell


Il Jack Russell Terrier è un cane molto apprezzato grazie alle sue virtù particolari: aspetto curioso e piacevole, taglia piccola e  dal carattere sorprendente e affascinante.
E’ pieno di energia, curiosità, intelligenza, allegria è un compagno irresistibile, dolcissimo e divertente.
La grande vivacità fa parte del suo DNA, nonostante ciò, ogni singolo Jack Russell ha un carattere diverso; c’è quello dolcissimo che ama le coccole e quello che non ama le carezze, c’è quello che apprende subito le buone maniere e quello che ama l’indipendenza e primeggia in caparbietà.